sabato 27 febbraio 2010

Maison in Wonderland


Un hotel da favola in quel di Milano, più precisamente nell’antica stazione di Viale Monte Grappa 12: Moschino apre qui il suo concept hotel, interpretato secondo il gusto tipico e originale della casa di moda italiana, sotto la direzione della direttrice creativa Rossella Jardini e  di Jo Ann Tan, l'art director malesiana. La facciata esterna mantiene l'aspetto neoclassico della struttura, che risulta divisa in quattro piani e 65 camere e suites legate dal tema delle favole, perchè, come si legge dal sito:
 "(...)dormire è sognare e i sogni sono favole che ci permettono di vivere le esperienze in prima persona; fiabe da un mondo fantastico che ci siamo creati. E’ una vita alternativa in cui dirigiamo e insceniamo i copioni di una recita a soggetto.L’interno dell’Hotel rispecchia lo stile distintivo di Moschino dove il mondo ordinario è dipinto da una pennellata di surrealismo."
Tra le camere Classic troviamo,così, la camera "Cappuccetto rosso”, la camera “Petali”, la “Stanza dei Dolci”, e infine la stanza “Dormire in un Abito da Sera”, dove il letto in realtà è un lungo abito di velluto rosso. Al piano terra la hall e il bar, nei piani interrati la Spa firmata Culti e la palestra; atteso il ristorante Clandestino del famoso chef Moreno Cedroni, che ha creato apposta per la Maison il "Mos Kit", un vero e proprio percorso culinario servito in un cofanetto che riproduce ironicamente una scatola di scarpe, e l'aperitivo in versione spazzolino da denti, ovviamente commestibile,al sapore di cocco e menta, e "collutorio" a base di sakè e menta.
Ovviamente numerose anche le proposte e i pacchetti esclusivi, tra cui il Tour privato di Milano con una guida personale per le strade della città, o il pacchetto mondano "Party Up" per i locali di tendenza, shopping e brunch sui navigli milanesi.
Per la casa di moda italiana le vie della fantasia sono davvero infinite.


venerdì 26 febbraio 2010

From Milan/2: D&G Fall/Winter 2010-2011: The Snow Queen

Decisamente diversa, rispetto alle proposte di Anna Molinari che ho pubblicato nel precedente post, la protagonista della collezione Autunno/Inverno 2010-11 di Dolce e Gabbana. Una regina delle nevi avvolta in lana pesante declinata nelle tonalità del bordeaux, del rosso, del grigio, del marrone e del bianco; lana che si alterna a chiffon leggerissimi e trasparenti, femminili e delicati, ma compensati da pesanti doposci di pelliccia, che non mancano in nessuna proposta, abbinati a giacchine di velluto e raso,vestitini cortissimi e shorts di lana, a lunghe vesti candide o a jumpsuit aderentissime e avvolgenti. Fiocchi, pois, alci e decorazioni tipicamente baltiche e montanare, uno sport-chic femminile, ma forse poco adatto ai grandi freddi. Sinceramente non mi convincono i doposci di pelliccia, dall'effetto yeti.


(Immagini sfilate: http://www.elle.it/)

(Per mancanza di tempo non posso curare il blog come vorrei e pubblicare post che ho in mente...per ora mi limito agli aggiornamenti dalla Settimana della Moda!)

giovedì 25 febbraio 2010

From Milan: Blugirl Fall/Winter 2010-11...The soft parade

E' ancora troppo presto per riempire i nostri armadi di capi invernali, ma a Milano già sfilano le proposte Fall-Winter 2010-2011 e, fra le tante,quella di Blugirl presentata oggi non viene meno alle aspettative.
L'intera collezione sembra un soffice piumino di cipria, nei colori e nei tessuti: bianco scintillante accostato a maculati pailettati e frizzanti, sfumature metalliche, avvolgenti colli di lana, colori tenui e luminosi; per la sera, anche il nero più rigoroso è illuminato da fantasie animalier, pailettes, dettagli di pizzo e volants in chiffon. Delizioso l'accostamento delle calze di lana ai sandali altissimi, che riprendono le fantasie degli abiti. Definite e regolari anche le geometrie,le lunghezze sono mini e le trasparenze ingenue.
La ragazza Blugirl di Anna Molinari è bon ton in chiave rock, ovviamente lezioso.





(Immagini sfilata: da www.elle.it)

mercoledì 24 febbraio 2010

Flowers bomb: a colour splash from the italian fashion bloggers. Get ready, spring is on its way.

Oggi, su iniziativa di Irene (http://ireneccloset.blogspot.com/) e di Cècile (http://larmadiodeldelitto.blogspot.com/), tutte le bloggers italiane (in basso c'è la lista di chi ha aderito) pubblicheranno un outfit con tema floreale: una delle prossime tendenze in previsione della primavera, ma soprattutto un modo per far sentire la nostra voce in un mondo, quello della moda, che non dà la giusta attenzione al dilagante fenomeno dei fashion blog. 
Numerose le testate (anche sul web) interessate all'evento: da Donna Moderna a Cosmopolitan, che promette solennemente di pubblicare una gallery con le foto di ciascuna.
Un grazie particolare a Irene e Cècile, che hanno pazientemente organizzato tutto nei minimi dettagli e ci hanno permesso anche di conoscerci meglio e di unirci ancora di più nel nome della nostra comune passione.

Tranquilli,quindi, non siamo tornati negli anni Sessanta: è flower power, ma delle fashion bloggers italiane.


LISTA DELLE PARTECIPANTI!
1. http://ireneccloset.blogspot.com


2. http://larmadiodeldelitto.blogspot.com/

3. http:// myfloorisred.blogspot.com/

4. http://ioleinfashion.blogspot.com

5. http://www.si-oux.com/

6. http://starbucksandchanel255.blogspot.com/

7. http://Mode-moi-selle.blogspot.com

8. http://thecupcakediary.blogspot.com

9. http://violacomesincolours.blogspot.com

10. http://tuzifashiontips.wordpress.com

11. http://student-flair.blogspot.com

12. http://fashiontrotter.blogspot.com

13. http://carmen5closet.blogspot.com

14. http://7heuresdumat.blogspot.com/

15. http://mixthismatchthat.blogspot.com

16. http://www.bibinwonderland.it/

17. http://eli-livinginmyshoes.blogspot.com/

18. http://www.jeveronique.com

19. http://ciarlott.blogspot.com/

20. http://annazigliotto.blogspot.com

21. http://www.guady.splinder.com

22. http://liliasole.blogspot.com/

23. http://www.ladymarianworld.blogspot.com

24. http://theskeletonparty.blogspot.com

25. http://missfefe89.blogspot.com

26. http://laprincipersadelforum.blogspot.com/

27. http://reportsofavelvetrose.blogspot.com/

28. http://lostiledestijl.blogspot.com/

29. http://alicevr.blogspot.com/

30. http://stefi285.blogspot.com

31. http://pensieriinstandby.blogspot.com

32. http://agonlpagliaio.blogspot.com/

33. http://iwannalooklikesienna.blogspot.com/

34. http://www.pigchic.com

35. http://www.coopstyle.com

36. http://www.teaspoonsofme.blogspot.com/

37. http://chiaradeanna.blogspot.com/

38. http://themaidenbrunette.blogspot.com/

39. http://missvelvetbow.blogspot.com/

40. http://thechicblonde.blogspot.com

41. http://lidlstyle.wordpress.com

42. http://www.blueisinfashionthisyear.com/

43. www.nayralaise.com-->

44. http://theminetteissue.blogspot.com/ 

45. http://thefashionforbreakfast.blogspot.com-->

46. http://rikinablog.blogspot.com/-->

47. http://factorystyle.blogspot.com/--

48. http:// roseapois.blogspot.com.

49. http://www.abitoffashion.com-

50. http://voguette-themissinglink.blogspot.com--

60. http://bestofblonde.blogspot.com--

61. http://angelaswardrobe.blogspot.com

62. http://theblondiestales.blogspot.com/--

63. http://simpleglamourgirl.blogspot.com/--

64. http://samuelepaladini.blogspot.com/--

65. http://bbby.wordpress.com

66. http://www.privalia.com/blog-

67. http://vyrtuosa.giovani.it/

68. http://pilloledimoda.blogspot.com--

69. http://www.stefaniarocks.com/http://www.stefaniarocks.com/

70. http://www.barbielaura.com/

71. http://stylekingdom.com/teresa/

72. http://theblondiestales.blogspot.com/

73. http://www.thechicblonde.blogspot.com/

74. http://elisazampieri.eu/blog/

75. http://elivseli.splinder.com/

76. http://egoefilo.wordpress.com/

77. http://stilestilestile.blogspot.com/

78. http://dressupfor.blogspot.com/

79. http://itismartina.blogspot.com/

80. http://www.this-is-me-then.com/

81.http://penny-stylenotes.blogspot.com/

82.http://thescentofobsession.blogspot.com/

83.http://rano83.blogspot.com/

84.http://sardorialist.blogspot.com/

85.http://kireigirldamadrid.blogspot.com/

86.http://fashiondollshouse.blogspot.com/

Siamo tantissime!Forse è per questo che blogspot è andato in corto circuito e mi ha permesso solo ora di pubblicare il mio post...

martedì 23 febbraio 2010

Waiting for Milano Fashion Week

Si può sentire sulla pelle l'attesa che prelude all'apertura della Settimana della Moda a Milano, prevista per oggi e ancora più fervente dopo che la dittatrice della moda Anna Wintour ha chiesto che venisse concentrata nel weekend, da venerdì 26 febbraio a domenica 28, per poter partecipare alla notte degli Oscar. La Francia ha gentilmente ignorato la sua richiesta; resta da vedere come si comporterà l'Italia. Giorgio Armani, da parte sua, ha replicato: "I calendari delle sfilate si possono modellare su molte esigenze, ma non si possono concentrare 45 sfilate nel venerdi’-sabato-domenica perche’ lo gradirebbe la signora Anna Wintour."
231 collezioni per 92 sfilate, 83 marchi e ben 172 presentazioni; la Camera della Moda ha pubblicato il calendario:
Mercoledì 24 febbraio:Elena Mirò, Angelo Marani, Simonetta Ravizza, Next Generation; New Upcoming Designers N-U-DE: Chicca Lualdi Beequeen, Gilda Giambra, Cristiano di Cristiano Burani, Mauro Gasperi; Seduzioni Diamonds Valeria Marini, Kira Plastinina, Lisa Romanyuk, BNG, 1^ Classe Alviero Martini, Paola Frani, Lorenzo Riva.
Giovedì 25 febbraio:Luciano Soprani, Gaetano Navarra, Enrico Coveri, Blugirl, Krizia, Just Cavalli, Fendi, Haute, Frankie Morello, Prada, Daniela Gregis, Albino, N° 21, Moschino Cheap and Chic.
Venerdì 26 febbraio:Dsqured2, Blumarine, Sportmax, Roccobarocco, Alberta Ferretti, Gianfranco Ferrè, Luisa Beccaria, Emporio Armani, Versace, C'n'C, Jil Sander, Roberto Musso.
Sabato 27 febbraio:Bottega Veneta, Max Mara, Les Copains, Iceberg, Giorgio Armani, Moschino, John Richmond, Gucci, Brioni, Emilio Pucci, Francesco Scognamiglio, Gabriele Colangelo.
Domenica 28 febbraio:Marni, Anteprima, Byblos, Marco De Vincenzo, Etro, Roberto Cavalli, Missoni, Salvatore Ferragamo, Ermanno Scervino, Versus, Aquilano Rimondi, Jo No Fui.
Lunedì 1 marzo:Aigner, Mila Schon, Massimo Rebecchi, Federico Sangalli, Laura Biagiotti, Mariella Burani, Ter Et Bantine, Carlo Tivoli.a Gr (fonte:dellamoda.it)
Staremo a vedere!

sabato 20 febbraio 2010

A cup of tee(s)

Vezzose e deliziose, sono le nuove t-shirts; tanto che chiamarle così sembra quasi un'offesa nei loro confronti. Le più sofisticate hanno catenelle, fiocchetti, perle, addirittura sagome delle It-bag più note applicati direttamente sul tessuto in un sofisticato effetto 3D; le più semplici, ma non meno adorabili, riproducono slogan e sagome di volti e oggetti di culto inerenti al fashion system.
Tutto è cominciato con le t-shirts fake di Chanel di 5 Pre View (in attesa del nuovo website, potete dare un'occhiata al blog dei due stilisti Emeli e Diego su http://www.5preview-wardrobe.blogspot.com/ oppure ordinare indicando la taglia scrivendo a shop@5preview.com), che rivisitano anche Yves Saint Laurent, Micky Mouse, la Tour Eiffel, in un mix di bianco e nero anticonformista e ironico. Anche Giles Deacon è stato fotografato nel backstage di una sua sfilata con una fake t-shirt di 5 Pre View.
A rivisitare in maniera ironica e spiritosa volti noti come Giorgio Armani e Gemma Ward anche Demetra Dossi, una delle autrici del blog Pigchic (http://www.pigchic.com/), con la sua prima collezione di simpatiche t-shirts unisex, disegnate da lei stessa, che potete vedere  QUI. Complimenti Demetra, sarà un successo!
Sfiziose e accessoriate le t-shirt di Eleonora Azzolina,che applica sulle magliette, disponibili in diversi colori e con differenti scollature, il cuore di Tiffany, la must have di Chanel o di Balenciaga, fili di perle, leziosi fiocchetti, ciondoli, borchie,catene bon ton e dettagli di tulle, dando l'illusione di indossare capi griffati e di alta moda; qui trovate un assaggio della sua bellissima collezione (che è anche personalizzabile): http://www.flickr.com/photos/46898452@N02/ .
E ancora, semplicemente irresistibili anche le Glamour t-shirts di http://www.kryplos.com/maglietteglamour.htm : oltre alle "classiche" it-bags, ai fiocchi e alle perle, le deliziose ballerine bicolore stile Chanel e il flacone del mitico n°5 si fanno notare(e amare a prima vista!). Merita un'occhiata anche la sezione dedicata ai cerchietti per capelli (http://www.kryplos.com/cerchietti.htm ).
Più provocanti e aggressive,invece,le t-shirts di
http://monsieursteve.com/store/index.php: prende in giro e ironizza sulle icone della moda, come Kate Moss, Tom Ford, Jimmy Choo, Marc Jacobs e Karl Lagerfeld (ed è già diventata un cult la borsa che chiede: Karl Who?).

Last, but not least, segnalo anche le tees di http://littleblackdressstore.bigcartel.com/ : disegnate da Greta Taddeolini e Alessia Caliendo,che prendono spunto da famose rubriche del web come What's in my bag e da Polyvore.com e raffigurano le it-bags più famose (come Lady Dior, Chanel, Balenciaga, Fendi...) con i loro ipotetici contenuti, ma anche scarpe, boccette di profumo e rossetti, dei brands più apprezzati.

venerdì 19 febbraio 2010

Tribute to Caroline Sieber

Il tempo contato che passo su internet mi costringe,purtroppo, a non poter curare il blog quanto vorrei, ma appena mi libererò dalla sessione d'esami darò spazio a tutti i post che ho in mente!

Un piccola parentesi,nel frattempo,dedicata a una giovane stilista che in quanto a stile detta legge: Caroline Sieber. Mi è bastato vedere alcuni suoi outfits per restarne affascinata! Non c'è festa a cui non sia presente, e come stilista veste giovani starlets come Emma Watson ma più che altro è impossibile non notare il suo gusto raffinato, delicato, incantevole: il suo segreto è proprio non scegliere mai abiti troppo appariscenti o sexy, ma mixare vestiti dal gusto vagamente classico e iperfemminili ad accessori dal tocco rock come cinture e shorts di pelle. L'ha dichiarato lei stessa in un'intervista: "I like classic pieces — a good trench coat, white T-shirts, brogues from Church’s. They’re the basics of my wardrobe. I don’t feel comfortable in anything too trendy. Or polished. I’m not a cocktail-dress-with-slinky-stilettos sort of girl. If I’m wearing a beautiful dress, I always try to take it down a bit, balance it with something tougher."

 Balmain, Yves Saint-Laurent, Balenciaga, Burberry Prorsum e-of course!-Chanel tra i suoi designers e brands preferiti; non per niente Karl Lagerfeld l'ha scelta per rappresentare la sua famosa casa di moda. Come si può leggere su whowhatwear.com, Caroline "(...)is the perfect contemporary embodiment of the classic Chanel ethos: modern, independent, iconic, confident, and above all else, effortlessly chic!"...vedere per credere.

sabato 13 febbraio 2010

Style commandments by Chiara Ferragni

E' da un po'di tempo che seguo il blog di Chiara Ferragni (su http://www.theblondesalad.com/) e lo trovo davvero uno dei migliori sul web: è fresca, originale, spontanea, deliziosa.  I suoi outfits sono sempre ricercati, curati in ogni minimo dettaglio e accessorio, non si può non prendere spunto da lei. Il suo ultimo post conteneva il collegamento a un articolo che lei stessa ha scritto sul sito della Benetton in occasione dell'ultimo contest del brand, e lo riporto anch'io qui perchè lo trovo semplicemente perfetto: esaustivo, completo e soprattutto vero. Tutto ciò che una fashionista come lei sa sulla moda e soprattutto sullo stile, è riuscita a renderlo perfettamente in parole, non soltanto in vestiti. Voilà: http://casting.benetton.com/blog/style-commandments !

venerdì 12 febbraio 2010

The importance of Be...ginning!


Dopo giorni passati sui libri, finalmente oggi una boccata d'aria! Ne ho approfittato per scattare un po'di foto: mi rendo conto che è un outfit molto semplice, ma la semplicità l'ho sempre amata e soprattutto non posso mai fare a meno dei dettagli: tutto deve apparire sempre in perfetta sintonia. L'ultimo diktat parla chiaro: gioielli vistosi e vintage. Spero di avere al più presto un po'di tempo per dedicarmi a questa affannosa,ma piacevole ricerca! E ho preferito colori neutri, che adoro particolarmente, soprattutto per la loro abbinabilità. Niente di eccezionale,insomma, ma l'importante è sempre cominciare!