venerdì 7 maggio 2010

Cheap&Chic: Gap e Banana Republic sbarcano in Italia

La carta del cheap&chic si dimostra ancora una volta vincente. Dopo l'apertura di Abercrombie&Fitch in corso Matteotti a Milano, che si è rivelata un vero successo, altri due colossi internazionali hanno deciso di aprire i loro store in Italia: si tratta di Gap e Banana Republic, rispettivamente a Milano e a Roma. Gap è un marchio casualwear che nel 1983 ha acquistato Banana Republic  ed entrambi propongono abiti di tendenza e sofisticati, ma a prezzo contenuto.L'apertura è prevista per l'inizio del prossimo autunno.



In linea con la sfilata di Chanel, che ha puntato per prima sul look country eleggendolo must di stagione, il direttore creativo di Gap, Patrick Robinson, ha ispirato la sua collezione s-s 2010 a prati in fiore e atmosfere campestri, puntando su fantasie fiorate e patchwork di denim:

La collezione di Banana Republic per questa stagione invece punta sullo sportswear americano; queste le parole, a proposito, del direttore creativo Simon Kneen: " La collezione è volta tutta all'ottimismo e al classico americano senza tempo" . In particolare la prima parte punta sul classico blue jeans e i pezzi sono in chiave denim: dai pantaloni di seta blu alle giacche a vento navy ad abiti nelle sfumature del blu e del bianco.
La seconda parte della collezione, invece, è basata soprattutto sulle tonalità neutre: bomber di pelle color crema, blazer di seta, gonne e shorts allacciati in vita, nei colori delicati del khaki, del grigio, del bianco, del rosa, del cipria e del giallo limone. Una collezione frizzante e naturale al tempo stesso.

mercoledì 5 maggio 2010

Questione di scarpe.

«Io non so chi abbia inventato i tacchi alti, ma tutte le donne gli devono molto».
(Marilyn Monroe)

lunedì 3 maggio 2010

I ♥ Print Collection

Fantasie d'archivio in vari tessuti, dal cotone alla seta, per abiti in stile anni '50, borse matelassè e deliziose ballerine con fiocco applicato e a contrasto che ripropongono le sue stampe più famose, di cui una è stata  gelosamente custodita negli archivi della maison fino a poco tempo fa ed è finita addirittura in mostra al Museo d’Orsay(la stampa che la maison italiana aveva lanciato nella collezione autunno-inverno del 2003 e che ha recentemente rispolverato per decorare il packaging del profumo “Infusion de Fleur d’Oranger”- da http://www.luxrevolution.com/): questa è la nuova capsule Print Collection, disponibile nelle boutiques Prada a partire da metà maggio. Semplicemente deliziosa!


Patterns in a series of different fabrics, from cottons to silks, referenced from the archives, for nipped-in-at-the-waist dresses in Fifties style, matelasse bags and delightful ballerinas with a bow in contrast, which repropose the most famous prints of the maison (one of these prints was jelously kept in the archives of the maison and has been exhibited at the Musee d'Orsay the print which was launched by the maison for the fall-winter collection 2003, recently reused for the packaging of the perfume "Infusion de Fleur d’Oranger"): this is the new Print Collection, available in the boutiques of Prada from the half of may. Simply lovely!


sabato 1 maggio 2010

Raquel Zimmermann for Vogue Brazil- May 2010 and Vogue Nippon -June 2010

La super modella Raquel Zimmermann posa come moderna pin-up per l'obiettivo di Henrique Gendre per Vogue Brazil, strizzata in mini-abiti e tute di pelle lucida nera nel servizio fotografico intitolato Peep Show.


 
The super topmodel Raquel Zimmermann is a modern day pin-up styled by Luis Fiod for the shooting of Henrique Gendre in Vogue Brazil, squeezed in mini-dresses and sleek leather suits in the photographic service named "Peep Show".

      



Per Vogue Nippon di giugno, invece, la modella fa coppia con Caroline Trentini per conquistare il cuore di Nicholas Hoult, il protagonista della campagna Tom Ford per la primavera-estate 2010; i tre sono fotografati da Ellen von Unwerth con la collaborazione di Grace Coddington tra cocktails e atmosfere newyorkesi vagamente retrò e indossano abiti di Prada, Lanvin and Burberry nel servizio intitolato "Call It Love".


For the pages of June’s Vogue Nippon the model with Caroline Trentini fight for the heart of Nicholas Hoult, the boy of Tom Ford Spring Summer 2010 Ad Campaign; the trio is photographed by Ellen von Unwerth with the aide of Grace Coddington between cocktails and retrò atmospheres and wears Prada, Lanvin and Burberry in the service called "Call It Love".